Skip to content

Battlestar Galactica (2005)

24/10/2009

Serie TV

Battlestar Galactica

Battlestar Galactica

La serie televisiva di fantascienza, girata in Canada e prodotta negli USA nel 2004-2005, ha riscosso molto più successo dell’antenata Battlestar Galactica risalente al 1978, che si chiuse in un’unica stagione (21 episodi) per eccessivi costi di produzione.

Attualmente in onda in Italia su Rai4, questa serie ha ricevuto autorevoli premi per Special Visual Effects, Sound Editing, Animated Character.

Tra le sue qualità emerge lo stile di ripresa molto coinvolgente, con tecniche che evocano il genere documentaristico e gli effetti speciali particolarmente curati. A completare il tutto vi è un motivo musicale raffinato.

Ciò che rende avvincente questa Battlestar Galactica, sviluppata in 4 stagioni (oltre ad una miniserie di 2 puntate, che si colloca cronologicamente all’inizio della prima stagione ed una serie di web episodi inquadrati a cavallo tra la 2^ e la 3^ serie) è soprattutto la trama. La serie narra lo scontro tra la specie umana e la specie dei Cylons (robot umanoidi creati dall’uomo che successivamente si ribellano ai loro produttori). Fin dall’inizio, la storia è carica di motivi e riferiementi tipici della narrativa nonchè dei cult della fantascienza (da Asimov a Philip K. Dick; da Star Trek a Star Wars; da Blade Runner a Terminator e Minority Report).

Essa è una proiezione della realtà contemporanea, la storia infatti si cala nello scenario dello scontro di civiltà, in cui si consuma la guerra tra l’uomo e la sua creatura. Intervengono aspetti di carattere storico-sociale: con i riferimenti al 11 Settembre 2001, la Guerra Fredda, il sospetto del Occidente verso l’Oriente islamico e le visioni antagonistiche dei due mondi, nonchè allusioni ai recenti attacchi terroristici, ai genocidi o alle torture come quelle perpetrate nella prigione di Guantanamo. Inoltre c’è un aspetto religioso originale, che si rifà al politeismo greco-romano, ma anche alla tradizione delle Pergamene, nonchè all’esodo delle Dodici tribù dell’Antico Testamento ebraico-cristiano e al concetto di Jihad islamica.

Tutta la struttura narrativa, unitamente ai concetti politici che ne vengono fuori, è un interessante messaggio finalizzato alla conquista del dialogo tra “le due vie”, come nel mondo attuale.

Della fortunata serie TV è prevista una versione cinematografica: Battestar Galactica: The Plan (2009) attualmente in uscita negli USA. La regia è affidata a Edward James Olmos, attore protagonista di questa serie (nonchè di Blade Runner e Miami Vice).

Da vedere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: